Cammino di Luce - Fratelli delle Stelle - Messaggi di Luce

Messaggi dagli Esseri di Luce
Fratellidellestelle.it
Vai ai contenuti
da Qui >

Cammino di Luce

9° Messaggio del 30/03/2010 (Canalizzato da Eva G.)



Essere di Luce


O Dio Padre onnipotente, illumina il nostro corpo, dacci la tua protezione, purifica i nostri esseri di luce, illumina il nostro cammino di fede e per fede non intendiamo la religione ma la fede nella purezza dell'anima.

L'anima non segue una religione, non segue le parole dettate da coloro che con il tempo hanno stravolto la vera parola di Dio a loro piacere, ma segue il proprio IO di purezza e di saggezza.

Dacci la forza di proseguire il nostro cammino di pace affinché la luce che emaniamo illumini anche i luoghi più bui, le anime più buie, lo spirito più freddo di coloro che non credono e che non vogliono vedere ciò che realmente la vita è, dacci la tua benedizione, dacci la tua protezione, aiutaci a percorrere il cammino di fede, fai riaffiorare in noi l'anima più pura e più pulita, avvolgici di luce, prendici per mano, indicaci il vero percorso che dobbiamo fare.

Dobbiamo svolgere un'attività d'aiuto per il prossimo.

Il vostro compito è e sarà quello di aiutare coloro che portano la sofferenza, sarà quello di riequilibrare le energie all'interno di quelle anime scure e coperte da una nube scura.

Fate risplendere la luce, la luce della purezza e della saggezza che vostro padre vi dona costantemente giorno per giorno, momento per momento.

La gioia di vivere regni dentro di voi e con il passare del tempo aumenti sempre di più rafforzando i sentimenti che provate l'uno per l'altra, il rispetto di entrambi e di quello che credete.

State lottando per una giusta causa, una causa fondata sulla pace, sulla serenità e la gioia di vivere.

Un vostro sorriso, un vostro sguardo può ridare la gioia di vivere la vita da coloro che da tempo hanno perso.

Lavorate affinché tutto questo possa prendere sempre più forza, tutto quello che vi servirà vi sarà mandato.

Cercate di raccogliere i vari pezzi per poi alla fine congiungerli uno con l'altro per formare un quadro, un quadro di vita e di speranza per coloro che hanno perso tutto questo nel tempo.

O figli miei prediletti, fate tesoro di tutto ciò che vi sto donando, occupatevi dei vostri fratelli che hanno perso la strada e aiutateli a ritrovarla, indirizzateli per il loro cammino e se vorranno seguiranno il vostro, altrimenti non importa, va bene lo stesso, ognuno e padrone di se stesso, come voi lo siete lo sono anche loro.

Benedico le vostre anime, benedico i vostri cuori, pace a voi o figli miei.

Vi ringrazio e vi benedico per tutto ciò che state facendo.

.

Torna ai contenuti