Percorso Designato - Fratelli delle Stelle - Messaggi di Luce

Messaggi dagli Esseri di Luce
Fratellidellestelle.it
Vai ai contenuti
da Qui >

Percorso Designato
5° Messaggio del 16-08-2012  (Canalizzato da Eva G.)




Essere di Luce

Le divinità, vegliano su di voi incoraggiandovi a seguire il cammino che vi è stato scritto da un popolo lontano.

Le gerarchie dei vostri discendenti, hanno stabilito il vostro processo di guarigione, hanno stabilito il grado di spiritualità, da potervi indirizzare sul percorso designato per voi.

Momenti, a volte, giocano brutti scherzi. La fantasia per molti di voi é elevata. La spiritualità soccombe all'interno di voi, di molti di voi, per paura di essere giudicata. Non avete nulla da temere, procedete nel vostro compito.

Il percorso, l'avete già capito é assai difficile e frastagliato. Non cercate di opporvi, lasciate fluire tutto ciò che vi viene messo davanti. Non cercate di capire per chi, per cosa, per come, perché, lo capirete più avanti.

Il male, cerca in ogni modo di fermarvi, di deviare il vostro cammino, costruendovi castelli, scritte nella sabbia che con un'onda viene cancellata.

Fate attenzione alle parole che vi vengono dette e nel modo in cui vi vengono dette. Capirete da soli e con il nostro aiuto, se sono parole dette con sincerità e onesta.

L'amore di Dio Padre onnipotente, scenda su di voi e sui vostri fratelli, rigenerando, creando cellule d'amore.

Fate in modo che i fiori sboccino dentro di voi e vivano in eterno, che i loro profumi vibrino nelle Vostre anime rallegrando il vostro spirito.

Pace a voi o fratelli.

Siate cauti e prudenti nelle vostre scelte. Cercate di entrare di più dentro di voi, allontanando tutti i pensieri. Cercate di ricreare il vostro equilibrio energetico, rispettare i tempi della vita moderna, altrimenti vi sacrificherete in qualcosa più grande di voi e con il tempo abbandonerete il percorso.

Non cercate di forzarlo, lasciate vibrare in voi la voglia di libertà, la brezza della spiritualità, la freschezza del l'innocenza e della gentilezza. Siate fedeli in ciò che credete e portate con voi il ricordo di ciò che siete.

Torna ai contenuti